Cor Meum

20 Gen 2020 BLOCK NOTES @ntonella
Cor Meum

­­Cor Meum

testo e foto: Antonella Di Girolamo

Il cuore, quello almeno, lo abbiamo tutti.
E’ un organo, è un muscolo, è innegabile.
Ma cosa c’è nel cuore? Cellule e tessuti o vi alberga qualcosa di più effimero ma potenzialmente potente ? Forse c’è dell’altro.

E’ lì che si trova la misericordia ? E’ lì che si ricorda ?
E’ lì che l’Io diventa il Noi ?
C’è qualcosa, che quando si ascolta, attiva pensieri, energie e sguardi che arrivano lontano.

Ma a volte torna ad essere solo un muscolo, in assenza di empatia e sentimenti.
Quando il cuore continua a battere, immobile.

Ma, se si cerca bene, il cor si trova. Piccolo, nascosto tra le pieghe di un pensiero e la leggerezza di un’azione.

A volte accade.

 


La misericordia, a volte si è trovata, a volte si è trovata la sua assenza.

27 gennaio – Giorno della Memoria
Immagini dal Campo di Concentramento di Dachau